21 set 2017

COLOR BLOCKING PER LA CASA

Scegliere un colore per le pareti mette spesso in difficoltà, ma permette di trasformare un ambiente e caratterizzarlo evitandoti di intervenire con ulteriori decorazioni.

Una tendenza che sta prendendo sempre più piede è quella del Color Blocking. Un termine e uno stile preso in prestito dalla moda. Infatti nelle passerelle si sono visti abbinare capi monocolore in contrasto tra di loro; colori molto forti e accesi, carichi. Colori che forse non sei nemmeno abituata a portare.


Il color blocking nasce appunto con la moda che mixa colori accesi e contrastanti.
Un accostamento audace vede abbinare viola e giallo. Oppure colori forti come il blu elettrico che viene abbinato al suo opposto sul cerchio cromatico, quindi un arancio.
Se per la casa ti sembra un mix troppo azzardato, puoi utilizzare i tuoi colori preferiti abbinandoli tra loro. Perfetti sono i grigi, accostati a tonalità pastello delicati come i verdi, e i cipria e i gialli.

Il concetto è quello di decorare la parete con geometrie colorate. L’effetto wow è garantito e vedrai cambiare volto alla tua casa.

Anche nel caso del color blocking, come per le carte da parati, una  parete o porzione di essa è più che sufficiente. Nel caso contrario rischi di appesantire l’ambiente e di sminuirne l’affetto decorativo.

Scegli arredi semplici e lineari con colori che non appesantiscano la vista. perfetto lo stile nordico, ma anche il  vintage con i suoi legni caldi.





Ti ho incuriosito? Se sei brava con il fai da te puoi realizzare queste decorazioni anche da sola e il risultato sarà sorprendente. Parti da un colore che ti piace e cerca gli abbinamenti migliori, quelli che ti ispirano maggiormente e che hai già in casa.
Per aiutarti nella scelta ho realizzato una mini-guida contenete tre palette di colori (colori a contrasto, pastello e grigi). Se poi desideri qualche puoi sempre scrivermi sarò felice di aiutarti.

Nessun commento:

Posta un commento