11 mag 2017

UNA CENA ALL'APERTO IN STILE NATURALE

Se hai letto il post della settimana scorsa avrai notato che nell'elenco delle cose che mi sono prefissata di fare ne ho inserita una che desidero da molto. Invitare gli amici per una cena. 
Devi sapere che io sono una che si fa prendere dall'ansia ogni volta; non voglio che niente sia lasciato al caso e desidero che tutto sia perfetto, quindi se qualcosa va storto, mi innervosisco rischiando però di peggiorare la situazione.
Per questo, dopo varie feste e cene caratterizzate da una organizzazione carica di tensione, ho elaborato una scaletta da seguire che non è altro che un conto alla rovescia. Lo stesso metodo che utilizzo nel mio lavoro in vista di una scadenza importante. Funziona così: fisso la data finale di consegna (in questo caso specifico la data della cena) e risalgo a ritroso programmando giorno per giorno le cose da fare. Se leggi questo post, capirai meglio quello di cui sto parlando.

Ecco qualche consiglio per te se vuoi una serata semplice ed essenziale (che poi è lo stile che preferisco):

scegli materiali naturali, legno, carta, stoffa (tipo iuta) per le decorazioni.

crea una atmosfera intima e ovattata con candele, lanterne o  piccole decorazioni luminose 

linee semplici e fluide per piatti&co. Sono le più indicate per gli accessori della tavola e non stancano mai


1,2,3,4


Adesso arriva il bello: come apparecchiare? Bè sicuramente in modo informale e semplice come vedi nella grafica sotto.


Come ti ho detto, scegli piatti e dei bicchieri dalla linea sobria come questi in foto, da abbinare a dei tovaglioli che possono essere di stoffa, se vuoi dare un tocco un pò più chic, oppure di carta se vuoi una cena dai toni molto più informali.

1,2,3



4
5


La classica tovaglia bianca ti darà modo di giocare sui colori di piatti e posate senza pensieri, e
e comunque ricorda che dovrai scegliere un filo conduttore e un colore da seguire fedelmente.
Per uno stile molto naturale, puoi utilizzare il legno da sfruttare per i segnaposti o come ferma tovagliolo. Altrimenti prova con la stoffa oppure la corda. Dipende tutto da quello che preferisci in fatto di materiali.

Ricorda comunque che tutto deve essere sobrio per non appesantire la vista, e l'oggettistica non deve prevalere sul resto (parlo dell'apparecchiatura e del cibo ovviamente) per non metterlo in secondo piano.
Pensando alle decorazioni luminose, puoi scegliere tra quelle elettriche, oppure utilizzare come dicevo candele o lanterne oppure realizzarle tu stessa.

6


7


Queste sono solo alcune idee che possono esserti di ispirazione e ti permettono di utilizzare quello che già possiedi. Se vuoi, puoi farmi vedere il risultato utilizzando l'hashtag di maggio #easymay, sui tuoi canali social o nei commenti sulla mia pagina Facebook. Ti aspetto!


Nessun commento:

Posta un commento