11 dic 2016

GREENERY: IL COLORE PANTONE 2017


Eccolo qui, puntuale come sempre, il colore dell'anno. Per il 2017 è stato scelto Greenery, definito  da Pantone come "una tonalità di colore giallo-verde, fresca e sapida, che evoca i primi giorni di primavera" quando appunto la natura torna a sbocciare.
Per l'azienda, Greenery, è un colore che si presta a svariati accostamenti di colore, tra cui i due del 2016, Serenità e Rose Quarz.
Rispetto ai colori passati, questo colore mi trasmette quella sensazione di freschezza e purezza che vado cercando nella quotidianità. In casa ho applicato questa tonalità già qualche anno fa, ad una parete della lavanderia, proprio per la sensazione di pulito che trasmette.
Per cui non  posso che essere più che soddisfatta della mia scelta che replicherò certamente anche negli accessori.



Adesso dimmi cosa te ne pare. Quale sensazione ti trasmette, pensi che sia un colore "usabile" oppure "difficile". Parliamone insieme e se hai domande o curiosità lascia un commento qui o nel post dedicato che trovi sulla pagina facebook.

03 nov 2016

Il comodino: dal vintage al classico

Stamani, la giornata nebbiosa e umida, mi ha ispirato questo post per parlarTi di comodini. Sarà perché le giornate si fanno più fredde, la luce diminuisce e aumenta la voglia di trattenersi nel letto ancora un pò... Sarà perché guardo il mio comodino con un senso di amore-odio. Lo amo perché è capiente, davvero tanto. Però a volte proprio non lo posso più vedere. E' ingombrante e non rispecchia più il mio stile. Ormai è con me da diversi anni, quando il mio mood e quello della mia camera da letto erano altri. Quindi credo che sia giunto il momento di intervenire con un cambiamento.
Il comodino riveste un ruolo importante nell'arredamento della camera, e quindi, così come il letto e l'armadio, deve essere scelto con cura in base anche al proprio stile di vita. Io per esempio, sono abituata ad avere accanto a me un libro, una sveglia, la mia cornice motivazionale, qualche cremina, per cui ho bisogno di avere a disposizione un bel piano di appoggio e perché no, anche un cassetto capiente.
Quindi se sei minimalista, potrebbe esserti sufficiente una mensolina per appoggiare proprio il minimo indispensabile; se sei tecnologica e non ti separi mai da tablet e smartphone, forse è più adatto un comodino che integri prese e cavi di connessione.
Ricordati che dovrà armonizzarsi con il resto dell'arredamento e con lo stile della stanza.
Quelli che seguono, per esempio, sono comodini che si accostano molto bene ad un letto dalle linee semplici e lineari ed è lo stile che vorrei adottare per la mia camera. 


Se invece la tua camera da letto ha uno stile chic e ricercato, ti suggerisco questa tipologia di comodini con linee sobrie e eleganti, come questi.


Se ami la semplicità e hai un'anima green, ecco due comodini alternativi e perchè no, di recupero.


Questo invece è realizzato utilizzando una mensola ed è interessante la soluzione che è stata adottata per creare il supporto per lo smartphone. L’inserimento di una lampada a morsetto rende l’insieme decisamente sobrio.



Adesso raccontami un pò di te. Qual è il tuo stile? E’ cambiato nel tempo, oppure è lo stesso di sempre? Parliamone insieme e se hai domande o curiosità lascia un commento qui o nel post dedicato che trovi sulla pagina facebook.
Ti aspetto!


14 ott 2016

MAISONS DU MONDE: LA COLLEZIONE NATALE 2016

Temevo fosse ancora presto per parlare di decorazioni Natalizie, quando scopro che Maisons du Monde ci presenta la nuova collezione Natale 2016, con addirittura sei proposte.
La Collezione Natura dai colori delicati del bianco e del legno naturale, impreziositi dagli accessori dalle linee leggere con richiami al mondo animale.


La Collezione Tradizione con i suoi rossi e con gli accessori classici che mi ricordano il Natale di tanti anni fa.



La Collezione Copper che riporta ad un Natale contemporaneo dove i bagliori del rame scaldano l'ambiente.



La Collezione White che ci immerge nelle atmosfere  nordiche e cristalline.



La Collezione Milord per il più classico dei Natali e perché no, dalla veste più maschile.



La Collezione Vintage per portare allegria e spontaneità con i colori tipici dello stile.



Personalmente mi ha colpito subito la purezza della Collezione Natura, ma non mi dispiace nemmeno la Collezione Copper.  Dire che sarà difficile scegliere è superfluo.
Sul sito trovate anche alcuni tutorial per creare le decorazioni oppure sfiziose ricette da provare subito. Le potete scoprire qui, qui, oppure qui.

27 set 2016

Home Staging #3: gli esterni

Voglio dedicare la fase #3 dell'home staging all'ambiente esterno della casa che ricopre il ruolo principale più importante e viene spesso tralasciato.
Soffermatevi ad osservare la vostra porta di ingresso o il vialetto di casa. Quando lavoro, sono abituata a scattare una foto che poi mostro ai miei clienti. Questo perché la mente si abitua a quello che ci circonda, non facendoci più notare le cose.
Attraverso le foto, riusciamo a cogliere particolari che catturano diversamente la nostra attenzione. E quello è il momento di intervenire.


Se la vostra casa ha ingresso indipendente, magari con un piccolo giardino, fate in modo che il vialetto di accesso e il prato siano privi di foglie secche in autunno e affiancato da piante in buona salute nella bella stagione. Arrotolate il tubo per innaffiare evitando di lasciarlo sciolto sul prato e radunare eventuali attrezzi da lavoro.
Il prato deve essere curato ed i vasi rotti devono essere sostituiti.
Per il giardino sul retro, valgono le stesse regole di quello principale, aggiungendo delle sedute e un piano di appoggio.
I giochi dei bambini, se ci sono, vanno radunati ordinatamente.

Se abitate in condominio, mantenete il vostro pianerottolo pulito e, se il regolamento di condominio lo permette, posizionate una pianta, che non ingombri troppo, per trasmettere freschezza.
Sistemate il balcone in modo che risulti il più ordinato possibile. Per la raccolta differenziata, utilizzate contenitori uguali e poco ingombranti. Non lasciate i panni stesi ad asciugare.
In questo post trovate gli spunti giusti per valorizzare il vostro terrazzo.

Programmate possibilmente la visita al vostro appartamento lontano dall'orario del pranzo. Se poi la vostra vicina cucina il cavolo, io vi ho avvisati ;-)

In tutti i casi le porte di ingresso devono essere in buono stato e pulite e, se lo zerbino è usurato, va sostituito.



Spero di essere stata utile, e vi invito a scrivere nei commenti una problematica che state incontrando nel vendere casa, così ne parliamo insieme.

14 mar 2016

COME ARREDARE UN BALCONE PICCOLO

Probabilmente sento la primavera avvicinarsi perché oggi proprio non riesco a tenere gli occhi aperti e l'unica cosa che vorrei fare è stare all'aria aperta, ma ho delle scadenze da rispettare e quindi devo rimandare l'idea. 
Non del tutto però, perchè come vedi, ho pensato di raccogliere qualche spunto per sistemare gli esterni, in particolare i balconi. E in questo caso parliamo di quelli piccoli e ti dimostro come sia sufficiente anche un piccolissimo spazio per approfittare delle tiepide giornate in arrivo.

Un consiglio: se si tratta dell'unico balcone di casa che utilizzi per riporre oggetti di uso quotidiano, destina un angolo esclusivo per questi, utilizzando complementi che richiamano lo stile che hai scelto per gli arredi.

Se ami l' arredamento semplice e lineare scegli il rattan o il legno lasciato del colore naturale oppure verniciato.  Il mio consiglio comunque rimane questo: colori chiari.
Un tavolino e due sedie pieghevoli, se lo spazio è poco, sono sufficienti. Altrimenti puoi optare per due poltroncine abbinate ad un piano di appoggio. 


conceptrends.com

Ikea

Se ami il colore, scegli arredi semplici che ti permettano di giocare con i complementi. Vanno molto bene mobili in metallo o in legno.

Per un balcone romantico o shabby, scegli arredi che lo richiamino e sbizzarrisciti con accessori a tema. A me per esempio piacciono molto le sedute in ferro lavorato che mi ricordano le vacanze da bambina, e moltissimo i mobili di recupero con la loro aria vissuta.

conceptrends

homedesignideas.eu

Pinterest

Pinterest
Ricorda: qualunque soluzione sceglierai, fai attenzione a non coprire interamente il pavimento con tappeti o altro. Il rischio è che si formino zone umide che a lungo andare potrebbero portare infiltrazioni nel pavimento sottostante. 
Per questo il mio consiglio è quello di inserire un tappeto, anche sintetico, ma che lasci respirare il pavimento, oltre ad equilibrare visivamente la zona.

Che ne dici, ti ho invogliato? Fammi sapere cosa ne pensi e ricorda che puoi trovate altri spunti sulla mia pagina Pinterest.

20 gen 2016

ROSE QUARTZ & SERENITY: I COLORI PANTONE 2016


Quest'anno Pantone ci sorprende presentando due colori per il 2016: Rose Quartz & Serenity.
Sono due tonalità delicate e tenui che si allontanano decisamente da quella molto forte e in contrasto, dello scorso anno. Per Pantone questi due colori rappresentano equilibrio, una sorta di caldo abbraccio (il rosa) e contemporaneamente un senso di calma (l'azzurro) e diventano un antidoto allo stress quotidiano perché soddisfano il naturale bisogno di sicurezza e rassicurazione.

Ma cosa abbinare a questi colori?

Pensando al rosa, vi consiglio tutti le crome che vanno dai bianchi polvere ai tortora, mentre per l'azzurro, sceglierei grigi chiari e marroni (osando anche un verde mela).

Pantone

link
link
link
link

Puoi pensare di utilizzare il celeste per le pareti e utilizzare il rosa per gli arredi, accostandolo a colori come un verde polvere oppure un giallo senape; puoi vedere il risultato nella foto sotto.


Qualunque cosa tu scelga, i colori per quest’anno richiamano la primavera e la freschezza che regalano un mood rilassante. Se vuoi intervenire poco alla volta, puoi concentrarti sugli accessori, un vaso, una cornice, delle candele. Ti  basta veramente poco per cambiare volto alla casa.

Se vuoi altre ispirazioni, ti invito a visitare la mia pagina Pinterest dove trovi le bacheche suddivise per colore. Ti aspetto.