25 gen 2013

EFFETTO CARTA DA PARATI CON IL RULLO DECORATIVO

Sono una persona a cui piace sperimentare e scoprire sempre cose nuove. E’ anche vero che il mio lavoro mi permette di farlo e oltretutto devo essere sempre aggiornata in fatto di novità e tendenze. Per questo motivo, oggi voglio parlarti di un oggetto a mio parere molto interessante. Il rullo decorativo, utile per cambiare volto alle pareti, mobili, tessuti. 

L'effetto finale ricorda quello della carta da parati, con il pregio di essere più economico perché puoi realizzarlo tu stessa.
Il suo utilizzo è molto semplice, ma occorre porre attenzione quando si affianca il disegno per non creare discontinuità nella grafica. 

Quello che vedi, lo trovi a questo link, e ce ne sono molti altri, da non sapere quale scegliere. Uno in particolare comunque mi ha colpito molto. 
Se ti vuoi cimentare in questo tipo di tecnica, ti consiglio di preparare la base con una tinta neutra, e utilizzarne una più chiara per il decoro. Fai prima delle prove, sia per i colori, ma anche per apprendere la tecnica perché la difficoltà (non lo nego) sta nell’allineare il disegno nelle verticali successive alla prima; qui trovi le spiegazioni.

IMG

IMG

Che mi dici? Questa tecnica incuriosisce anche te? Fammi sapere se la conosci già, oppure è una felice scoperta e se realizzi qualcosa, mandami qualche immagine. Sono curiosa!

5 commenti:

  1. Dove si compra e di che marca è?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I rulli e gli altri strumenti decorativi si possono trovare nei negozi di Hobbistica, fai da te, e bricolage.
      Saluti!

      Elimina
  2. ciao!! e' possibile sapere esattamente sove comprare questo rullo con questa immagine?sto per ridipingere casa e questa stampa mi piace tantissimo e vorrei acquistarla ma non so' dove andare a prenderla.
    Grazie!!!
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  3. Ciao Raffaella,

    Hai proprio ragione, la grafica di questo rullo è molto bella; se clicchi sotto le immagini trovi sempre la fonte da cui le prelevo! Spero possa esserti utile.

    RispondiElimina