31 gen 2013

Proviamo i colori con "Color my room"

Rimaniamo in tema colori.
Mi capita spesso, durante il lavoro, di parlare con clienti perplessi quando affrontiamo l'argomento colore per la pareti. Molti, quando decidono di dare "una rinfrescata" alle casa, rimangono sul bianco o al massimo azzardano un giallo crema. Non sempre è sufficiente fare delle prove colore, perché queste, ovviamente, si limitano ad una piccolissima superficie.
Per cui mi sono messa alla ricerca di qualche idea e girando in rete ho trovato uno strumento messo a disposizione da Glidden,  marchio americano di vernici. Si tratta di Color my Room e lo trovi su mycolortopia.com.

L'utilizzo è molto semplice ed intuitivo. E' interessante perché si possono caricare foto di casa propria.
Io l'ho testato su una parete del mio studio e vi riporto i passaggi da seguire. E' possibile collegarsi con l'account di Facebook o fare una nuova iscrizione.
Per prima cosa ti consiglio di ridurre le dimensioni dell'immagine che sceglierete di caricare; l'ideale sarebbe non superare 1MB. Non fare come me che tentavo con una foto da 4MB!

Dunque, questa è la pagina che troverai:



1. Vai sul menù a tendina in alto alla voce Color Tool;
qui è possibile: entrare subito nel tool, e seguire i suggerimenti; lasciarsi guidare dall'ispirazione o fare il test e determinare i colori in base alle risposte.
Io ho scelto di fare il test.

2. seleziona quindi una delle 3 opzioni; nel mio caso My Life My Colors. Se sceglie invece Color my Room passa direttamente al punto 4.




3. Fatto il test, si generano i colori in base alla mia personalità (direi che possono andare) e tra questi scelgo quello che mi ispira maggiormente; direi Pink Peony. Una volta selezionato, appare la relativa Palette;
scelgo la seconda, che salvo, tramite i corrispondente menù a tendina.

4. A questo punto, nel menù a discesa Color Tool, scelgo Color My Room e poi clicco su Get started.
Nella pagina che segue trovo la combinazione colori che ho salvato al punto precedente e scelgo la prima palette. Clicco Next step e carico la mia foto.



5. Con il passaggio che segue traccio la superficie da dipingere. Con il pulsante con la penna azzurra, in alto a sinistra, si traccia il perimetro della parete, e una volta chiuso, si può correggere agendo sugli angoli. Con la penna gialla si eliminano le parti che non devono essere coperte. Nel mio caso la libreria.




6. Fatto questo adiamo alla pagina successiva, scegliamo il colore che ci piace di più e dipingiamo la parete.
Questo è il risultato!


Che dici, può andare?

30 gen 2013

DETTAGLI IN ROSA

Queste giornate grigie e fredde mi stanno facendo venire voglia di circondarmi di colori caldi e delicati. Stamani la scelta è ricaduta sul rosa, il colore della femminilità, della dolcezza, della tenerezza perché trasmette cura e protezione. Per anni non l’ho mai preso in considerazione (specialmente da bambina - strano), ma adesso lo sto rivalutando, in particolare nei toni polverosi, cipria.
E’ un colore ideale per la camera da letto in quanto rilassa e smorza le tensioni, oppure per il bagno, perché invita a prendersi cura di sé, ma come puoi vedere nelle immagini che seguono, utilizzato in altri ambienti, crea una atmosfera rilassante e accogliente.

IMG
IMG
IMG

IMG


Il mio consiglio è: dosare. 
Puoi scegliere di inserire oggetti o arredi rosa, in un ambiente total white oppure grigio chiaro. Altrimenti fare il contrario e utilizzare il rosa su una parete e giocare con accessori neutri. Questo ti evita di creare una enorme scatola rosa che con il tempo potrebbe stancarti.

Se hai domande o curiosità ti invito a scrivere. Nel frattempo, se sei alla ricerca di spunti e nuove idee ti consiglio di visitare la bacheca che ho creato su Pinterest, dedicata al rosa.

28 gen 2013

Progetto #1: rosa&bianco per il bagno

Oggi voglio mostrarti la ristrutturazione di un bagno molto piccolo, che è stato trasformato in un ambiente più fruibile e fresco. Questo progetto fa parte di una consulenza; i clienti mi hanno chiesto di rivedere la disposizione dei sanitari, l’inserimento di colori chiari ma allegri e arredi con le finiture calde del legno . 

Lo spazio era veramente ridotto al minimo e male sfruttato. La presenza vasca rendeva difficoltosa l'apertura della finestra e impossibile quella della persiana esterna.
Lo spazio per il WC era veramente ridotto al minimo e tutto l'ambiente risultava poco funzionale.
Questa è la situazione che ho trovato:




Per cominciare ho sostituito la vasca da bagno con una doccia delimitata da una parete di un metro per una altezza di 2 metri. Ho spostato i sanitari vicino all’entrata e sostituito la porta a battente con una a scomparsa. I lavabo ha mantenuto la stessa posizione ma ne scelto uno sagomato con piano di appoggio integrato e accanto ad esso ho installato un termoarredo. In questo modo lo spazio risulta visivamente ampliato e l'ambiente risulta molto più armonioso.




Come vedi anche se lo spazio è minimo puoi ottenere una stanza da bagno accogliente e funzionale. Elementi semplici accostati ai colori giusti permettono di creare soluzioni ottimali. Se vuoi un consiglio per avere il bagno dei tuoi sogni, non devi fare altro che scrivermi. Sarò felice di aiutarti

25 gen 2013

EFFETTO CARTA DA PARATI CON IL RULLO DECORATIVO

Sono una persona a cui piace sperimentare e scoprire sempre cose nuove. E’ anche vero che il mio lavoro mi permette di farlo e oltretutto devo essere sempre aggiornata in fatto di novità e tendenze. Per questo motivo, oggi voglio parlarti di un oggetto a mio parere molto interessante. Il rullo decorativo, utile per cambiare volto alle pareti, mobili, tessuti. 

L'effetto finale ricorda quello della carta da parati, con il pregio di essere più economico perché puoi realizzarlo tu stessa.
Il suo utilizzo è molto semplice, ma occorre porre attenzione quando si affianca il disegno per non creare discontinuità nella grafica. 

Quello che vedi, lo trovi a questo link, e ce ne sono molti altri, da non sapere quale scegliere. Uno in particolare comunque mi ha colpito molto. 
Se ti vuoi cimentare in questo tipo di tecnica, ti consiglio di preparare la base con una tinta neutra, e utilizzarne una più chiara per il decoro. Fai prima delle prove, sia per i colori, ma anche per apprendere la tecnica perché la difficoltà (non lo nego) sta nell’allineare il disegno nelle verticali successive alla prima; qui trovi le spiegazioni.

IMG

IMG

Che mi dici? Questa tecnica incuriosisce anche te? Fammi sapere se la conosci già, oppure è una felice scoperta e se realizzi qualcosa, mandami qualche immagine. Sono curiosa!

24 gen 2013

HOME STAGING PARTE 1 • OSSERVARE


Hai deciso da tempo di vendere casa, magari hai anche molte visite, ma poi i tuoi potenziali acquirenti non concludono l'affare.
E tu rimani con l'amaro in bocca a rimuginare per cercare di capire quello che è andato storto.
Cosa fare allora per rendere la tua casa più appetibile?
Devi fare in modo che chi la visita immagini già di viverci, e perché questo accada, lo devi aiutare rendendola neutra.
Il primo consiglio che posso darti se vuoi vendere (o affittare) è osservarla attentamente.
Questo ti permetterà di notare cose che normalmente non vedi più perché ormai la tua mente si  è abituata.
Parlo per esempio di una macchia sul muro, un corridoio male illuminato, oppure troppi soprammobili, oggetti diversi raggruppati senza una regola, giornali e riviste ammonticchiate sul tavolino. La lista potrebbe non finire mai. Tutto questo non crea altro che, quello che io definisco, disordine visivo.
Per questo, va eliminato il superfluo e, per dare omogeneità agli ambienti, ti suggerisco di  raggruppare per tipologia o per cromia gli oggetti migliori che decidi di lasciare.
Per esempio puoi sistemare tutte le cornici su una consolle e i libri sul ripiano del mobile.
Questo ti permetterà di avere stanze più sgombre, che già così appaiono più luminoso e spaziose.

21 gen 2013

EMERALD: IL COLORE PANTONE 2013

Quale sarà il tuo colore per il 2013? Quello preferito di sempre, oppure varierà in base all'umore, o alle emozioni? Se ancora non lo hai trovato e cerchi qualche idea, Pantone ha pensato anche a questo, scegliendo PANTONE 17-5641 Emerald,  come colore per quest'anno.

fig.1

Emerald è un verde smeraldo, luminoso e brillante, che ci riavvicina alla natura e sprizza l'energia giusta per affrontare l'anno appena iniziato. In un ambiente, questo colore abbinato al bianco, trasmetterà una sensazione di freschezza, mentre affiancato a colori scuri donerà un tocco di eleganza in più.

Fig.2
Fig.4

fig.4

fig.5


fig.6


Immagini:
fig.1-2-3-4  
fig. 4 hgtv.com 
fig. 6 theglitterguide